…ti vorrei rivivere

“…Fate girare la voce
Scrivete sui muri
Mettete cartelli per strada
E se non basta la Terra
Allora andate fino alla Luna
Fate un annuncio per radio
Cercate su Google
Accendete cento fuochi nel buio
Perché ho perso il mio amore
Il mio amore per te…”

Ho trovato il  test di gravidanza di Marco Valerio. Penso a questi 12 mesi e a quell’istante in cui ho fatto il test.

Ero a casa con Rocco. Mariavittoria era in vacanza con il papà e Andrea era a lavoro.

Io stavo già male perché avevo le nausee e il vomitino. In quei secondi di attesa speravo di vedere le due linee rosa ma nello stesso tempo tremavo come una foglia per la paura.

Non avrei mai pensato che quello sarebbe stato il mio ultimo test di gravidanza.  Per tutta la gravidanza tante cose non le ho mai pensate.

Ringrazio Dio che mi ha donato Marco Valerio e che sono ancora qui ma non mi sono ancora abituata a quel vuoto che ho dentro.

Fgli non ne posso più avere. Io il ciclo non ce l’ho più e  non ho più l’utero.

Se avessi saputo che le cose sarebbero andate così avrei cercato con tutte le mie forze di assaporare meglio la mia gravidanza.

Com’è vivere senza utero?

Non lo so…senti solo un piccolo grande vuoto. Di questo vuoto mi devo ancora maledettamente abituare.

…questo è uno di quei momenti in cui vorrei rivivere quel momento !

Un pensiero su “…ti vorrei rivivere

Rispondi