Polenta e salame scottato, mi fa casa!

Ci sono tante cose che ho nostalgia di casa, una di quelle è la polenta. La polenta per me fa casa.

Difficile da spiegare ma sono una padovana che si è trasferita a Roma e con sé ha portato le sue tradizioni.

Spesso mi sento dire: polenta gialla o bianca? Sono sincera, mi importa gran poco se è bianca o gialla perché io lo adoro a prescindere.

Io uso da sempre la Polenta Valsugana perché è facile da fare, in 8 minuti è fatta; ideale come aperitivo, cena, antipasto, piatto unico, dessert e si può mangiare in tutte le stagioni infatti mio marito a riguardo dice sempre “brava polentona!”. Sii noi la mangiamo sempre sia con il freddo e sia con il caldo.

Piano piano ho iniziato a farla mangiare anche a mio marito e fargli capire che dà un tocco in più alla portata anche se lui a volte continua a mangiarla con il pane. Il mio disagio!

In questo periodo adoro mangiare la polenta appena fatta ma anche abbrustolita accompagnata da una fetta di salame scottato, di quelli morbidi.

In Veneto questo è il periodo dei salami appena fatti e del novello quindi questo piatto per me è la sua morte.

Facile da fare perché mentre cucini la polenta, si taglia le fette di salame e si mette in una padella anti aderente e si scontra in entrambi i lati. A tua scelta se mangiare la polenta “morbida” oppure no.

Mio marito invece adora accompagnarla con i funghi porcini e delle scaglie di grana; a Mariavittoria invece abbrustolita con la carne appena fatta sul barbecue.

I miei suggerimenti per farla perfetta è che durante i primi minuti di cottura, per evitare la formazione di grumi, usa una frusta, mescolando la polenta in continuazione e proseguendo, poi, con il cucchiaio di legno.

Se la polenta tendesse ad asciugarsi troppo mentre cuoce, puoi aggiungere un mestolino di acqua bollente. Nel caso in cui, invece, fosse troppo morbida, lasciala ancora sul fuoco per qualche minuto. In questi casi dipende come volete la sua consistenza.

La polenta ricordiamoci che è fatta da un impasto di farina e acqua ed è un piatto povero eppure la polenta può essere usata per piatti ricchi ed elaborati.

Molti non sanno che la polenta è priva di glutine ed è adatta anche per i celiaci.

Tu come la mangi?
#polentavalsugana

Rispondi