L’Egitto a Bologna

A partire dal 16 Ottobre la collezione egiziana del Museo Nazionale di Antichità di Leiden in Olanda, è una tra le prime dieci al mondo, e quella di Bologna si uniscono integrandosi in un percorso espositivo di circa 1.700 metri quadrati di arte e storia, in una mostra prima nel suo genere: MOSTRA EGITTO.

Dall’Olanda giungeranno 500 reperti, databili dal Periodo Predinastico all’ Epoca Romana e importanti prestiti giungeranno dal Museo Egizio di Torino e dal Museo Egizio di Firenze.
Per la prima volta saranno esposti i capolavori delle due collezioni, tra cui:
– la Stele di Aku (XII-XIII Dinastia, 1976-1648 a.C.),
– il “maggiordomo della divina offerta”;
– gli ori attribuiti al generale Djehuty, che condusse vittoriose le truppe egiziane nel Vicino Oriente per il faraone Thutmose III (1479-1425 a.C.);
– le statue di Maya, Sovrintendente al tesoro reale di Tutankhamon, e Meryt, cantrice di Amon (XVIII dinastia, regni di Tutankhamon-Horemheb, 1333-1292 a.C).
Infine, per la prima volta dopo 200 anni dalla riscoperta a Saqqara della sua tomba, la mostra offre l’occasione unica e irripetibile di vedere ricongiunti i più importanti rilievi di Horemheb, comandante in capo dell’esercito egiziano al tempo di Tutankhamon e poi ultimo sovrano della XVIII dinastia, dal 1319 al 1292 a.C.
 

 

Per info:

Data Inizio: 16 ottobre 2015
Data Fine: 17 luglio 2016
Costo del biglietto: 13,00 euro
Prenotazione: Facoltativa
Luogo: Bologna, Museo Civico Archeologico
Orario: dal martedì al giovedì dalle 9 alle 18.30venerdì dalle 9 alle 22sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 18.30(Il servizio di biglietteria termina un’ora prima della chiusura)

Rispondi